Spedizione Gratis 24h ★ Ordini Telefonici 06.9480.4012

Rimedi naturali per il nostro intestino

A chi non è capitato, almeno occasionalmente, di soffrire di pigrizia intestinale?  Cambiamenti nello stile di vita, nell'alimentazione, nella flora batterica, stress, etc. possono portarci ad episodi di stitichezza. La stipsi può essere occasionale o prolungarsi nel tempo ed è un problema frequente, che predilige le donne, le quali risultano colpite da questo disturbo circa tre volte più degli uomini.

 

 

Come combattere i conseguenti disturbi come dolori addominali e quella fastidiosa sensazione di gonfiore? Ecco che ancora una volta la natura può venirci incontro con erbe per la salute del nostro intestino. 

 

CASSIA

 

 

 

Cosa è

La cassia, "Cassia fistula L.", è un arbusto della famiglia delle Leguminosae chiamato anche Senna.

Utilizzata già da millenni nella medicina popolare come lassativo osmotico poiché stimola i movimenti della parete intestinale.

Attività

L'azione lassativa della Cassia è svolta attraverso la stimolazione della peristalsi del grosso intestino ed è dovuta alla presenza di alcune sostanze, chiamate antrachinoni, che stimolano la contrazione della muscolatura del colon e favoriscono l'eliminazione delle feci. Viene assorbita dall'intestino tenue e agisce sul colon solo dopo esservi stata trasportata per via ematica. L'azione della Cassia si esplica anche attraverso l'inibizione del riassorbimento dell'acqua e dei sali minerali da parte dell'intestino, così da incrementare i liquidi presenti e migliorare volume e morbidezza delle feci.

Avvertenze

Nonostante sia un lassativo totalmente naturale, considerato blando rispetto ad altri, la cassia dovrebbe essere comunque utilizzata per brevi periodi di tempo, al fine di evitare spiacevoli effetti collaterali.

Inoltre, l'utilizzo della cassia è sconsigliato in gravidanza, durante l'allattamento e nei bambini di età inferiore ai 12 anni.

 

INTESTINE BALANCE FAST

 

La Cassia (descritta sopra) è l'ingrediente principale dell'Intestine Balance Fast di Suisse Lab, oltre a:

  • Aloe: la parte dura delle foglie contiene dei composti chiamati antrachinoni (gli stessi presenti nella cassia), responsabili dell'effetto lassativo poiché stimolano la contrazione della muscolatura del colon, aumentando così la peristalsi intestinale e favorendo l’evacuazione.
  • Frangolacontiene glicosidi derivati dall'antracene, antrachinoni e franguline, sostanze che stimolano la muscolatura dell'intestino crasso e favoriscono così la peristalsi, la produzione di muco e lo svuotamento dell'intestino. Inoltre a livello del colon inibisce il riassorbimento dell'acqua e dei sali: questo induce la produzione di feci morbide e voluminose incrementando l'effetto lassativo.
  • Malva: i fiori e in particolare le foglie della malva sono ricche di mucillagini, che conferiscono alla pianta proprietà emollienti ed antinfiammatorie per tutti i tessuti molli del corpo. Questi principi attivi agiscono rivestendo le mucose con uno strato vischioso che le proteggono da agenti irritanti. Per questo motivo, l’uso della malva è indicato per idratare, sfiammare il colon, depurare l'intestino e per regolarne le funzioni, grazie alla sua dolce azione lassativa, dovuta alla capacità delle mucillagini di formare una sorta di gel, che agisce meccanicamente sulle feci e quindi agevolandone l’eliminazione.
  • Rabarbaro: è ricco di polifenoli, in particolare di flavonoidi e tannini, e di derivati antracenici (reina) ai quali va principalmente ascritta la capacità di stimolare la secrezione dei succhi gastrici, l’escrezione della bile dalla colecisti e la peristalsi intestinale. A bassi dosaggi, a questa azione si accompagna un blando effetto lassativo dovuto all’aumento della motilità della muscolatura liscia intestinale.
  • Cannella: antisettico, antibatterico e antimicotico naturale, favorisce la digestione con i conseguenti benefici per l'intestino.
  • Verbena: proprietà digestive e stimolanti del sistema gastro-intestinale.
  • Chiodi di garofano: proprietà antisettiche, antibatteriche ed antispasmodiche, utile contro i problemi digestivi.

 

Ricorda

Tutti gli integratori di Suisse Lab non contengono caffeina, glutine e lattosio.

Gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituto di una dieta variata ed equilibrata e di uno stile di vita sano.

Gli integratori ad azione lassativa non vanno utilizzati per periodi di tempo prolungati, ma solo all'occorrenza e non superando le dosi consigliate. L'utilizzo di Intestine Balance Fast è sconsigliato in gravidanza, allattamento e nei bambini di età inferiore ai 12 anni.

 

CONSIGLI

 

Gli integratori, anche se naturali, possono aiutarci a "sbloccare la situazione" nei casi di stipsi occasionale, ma non possono essere assunti per più di qualche giorno. Cosa fare, dunque, quotidianamente per aiutare il nostro intestino a lavorare in modo corretto?

  • La prima cosa è sicuramente assicurare il giusto apporto di acqua e fibre al nostro organismo, assumendo almeno 1,5/2 litri di fluidi e 30g di fibre.
  • Fare movimentoLo sport fa bene anche per alleviare lo stress, talvolta concausa della stitichezza, e per tonificare la muscolatura addominale.

Vediamo insieme quali sono gli alimenti più ricchi di fibre da inserire nella nostra alimentazione:

  • Cereali integrali: qualunque sia il vostro cereale integrale preferito, di sicuro sarà ricco di fibre. I cereali integrali non devono mai mancare in una sana alimentazione proprio perché, grazie al loro contenuto di fibre, rallentano l'assimilazione degli zuccheri, regolano le funzionalità intestinali e saziano facilmente.
  • Legumi: tutte le varietà di legumi sono ricchissime di fibre, in media circa 15 g per 100 g.
  • Verdura: primi fra tutti i carciofi, ma anche i cavoli, le carote, il sedano e i finocchi.
  • Frutta fresca e secca: anch'essa ricca di fibre, soprattutto mele, pere, prugne secche, mandorle e nocciole.