Spedizione Gratis 24h ★ Ordini Telefonici 06.9480.4012

Integratori Alimentari, perchè usarli?

Cosa sono gli Integratori Alimentari?

Durante le fasi della vita spesso veniamo messi a dura prova da stress o quotidianità che indeboliscono le risorse fisiche, trovandoci in situazioni di stanchezza psicofisica, generando cosi meccanismi di eccessiva sedentarietà. La voglia è quella di reagire a tale stallo intraprendendo attività fisiche spesso impegnative, senza riuscire nell’intento iniziale.

Per rispondere a queste sensazioni o per riprendere al meglio un’attività fisica o sportiva dopo una lunga pausa, a volte, la sola carica mentale non basta e il fisico, non rispondendo adeguatamente, rifiuta maggiore sforzo entrando cosi in “zona di protezione”.

Al contrario, gli atleti amatoriali o professionisti spesso chiedono “troppo” al loro fisico a volte danneggiandolo pur senza volerlo e consumando tutte le riserve naturali che l’organismo mette a disposizione.

Il miglior modo di reagire a cicli di eccessivo stress o attivare in modo naturale tutte le nostre risorse è senza ombra di dubbio la corretta alimentazione ma il più delle volte non basta una dieta sana ed equilibrata per sopperire alle continue sollecitazioni organico fisiche a cui sottoponiamo il nostro corpo, soprattutto nelle intense attività sportive.

Gli  “integratori alimentari” sono  prodotti specifici, contenenti principi nutritivi non presenti negli alimenti o non sufficientemente assunti con una normale dieta così da richiedere una eccessiva assunzione di cibo per poterne soddisfare il fabbisogno. Gli integratori vengono consigliati nei casi in cui l’organismo abbia carenza di determinati elementi nutritivi: non hanno proprietà terapeutiche, ma servono a integrare un normale regime alimentare completandolo.

È doveroso evitare un utilizzo ingiustificato soprattutto se consigliato da persone che non siano professionisti. Le leggi e le direttive in ambito europeo e nazionale sono innumerevoli, come ad esempio la direttiva 2002/45/CE del Parlamento Europeo del 10 giugno 2002 che definisce integratori alimentari “prodotti alimentari destinati ad integrare la dieta normale e che costituiscono una fonte concentrata di sostanze nutritive o di altre sostanze aventi un effetto nutritivo o fisiologico, sia monocomposti che pluricomposti, in forme di dosaggio, vale a dire in forme di commercializzazione quali capsule, pastiglie, compresse, pillole e simili, polveri in bustina, liquidi contenuti in fiale, flaconi a contagocce e altre forme simili, di liquidi e polveri destinati ad essere assunti in piccoli quantitativi unitari”.

La direttiva specifica che:

  • “l’etichettatura, la presentazione e la pubblicità del prodotto non attribuiscono agli integratori alimentari proprietà terapeutiche né capacità di prevenzione o cura delle malattie umane, né fanno altrimenti riferimento a simili proprietà” (art. 6, comma 2);
  • “nell’etichettatura, nella presentazione e nella pubblicità degli integratori alimentari non figurano diciture che affermino o sottintendano che una dieta equilibrata e variata non è in grado di apportare sostanze nutritive in quantità sufficienti in generale” (art. 7).

Integratori Alimentari per lo Sport

I cosiddetti “integratori alimentari per lo sport” rientrano nell’elenco  di “Alimenti adattati ad un intenso sforzo muscolare soprattutto per gli sportivi”, per i quali il Ministero della Salute ha emanato specifiche linee guida (circolare 7 giugno 1999, n. 8) che stabiliscono che tutti questi prodotti “devono essere formulati in modo confacente alle esigenze nutrizionali per il tipo di attività svolta ed assicurare un’ottimale biodisponibilità dei nutrienti apportati” e sono collocabili nelle seguenti categorie:

1. prodotti finalizzati ad un’integrazione energetica;

2. prodotti con minerali destinati a reintegrare le perdite idrosaline causate dalla sudorazione conseguente all’attività muscolare svolta;

3. prodotti finalizzati all’integrazione di proteine;

4. prodotti finalizzati all’integrazione di aminoacidi e derivati;

5. prodotti contenenti derivati di aminoacidi:

6. altri prodotti con valenza nutrizionale adattati ad un intenso sforzo muscolare;

7. combinazione dei suddetti prodotti.

Come assumerli? 

Erroneamente, molti atleti, o presunti tali, ingeriscono integratori a dosi elevate per migliorare la performance, non valutando che la stessa migliora con un buon allenamento nel rispetto delle proprie potenzialità e gli integratori servono a mantenerci in buona salute così da poter permetterci ottimi allenamenti.

Utilizzare il cibo come unica risorsa di reintegrazione potrebbe non essere sufficiente. Ci sono atleti amatoriali che, come i campioni, si allenano anche più di due ore al giorno per 6-7 giorni alla settimana. E dopo tali allenamenti non pensate vi sia la necessità di favorire il recupero restituendo al corpo gli elementi nutritivi persi senza necessariamente ingurgitare enormi quantitativi di cibo? È corretto quindi supplementare l’alimentazione con integratori secondo una strategia che mantenga il corpo in salute, a favorire un recupero fisiologico e a colmare eventuali deficit alimentari. È sbagliato assumere integratori a dosaggi non adeguati, con la volontà di migliorare la performance e con il risultato di fallire in tale direzione e, in taluni casi, arrecando danno alla salute.

Le linee guida del Ministero della Salute suggeriscono che allenamenti intensi necessitano di un’adeguata reintegrazione che consente di allenarsi al meglio mantenendosi sani. (clicca sulla foto)

Testato attraverso rigorosi controlli di qualità e Certificato Antidoping,  Pre Workout  di Suisse Lab è indicato per tutti coloro che desiderano aumentare l’intensità dei propri allenamenti beneficiando dei risultati ottimali che ne derivano come, la  perdita di peso, aumento di massa muscolare e definizione, senza creare dipendenza. Provalo Qui

Gli integratori  Unstoppable di Suisse Lab sono prodotti con le migliori materie prime, completamente naturali e  possono essere utilizzati tranquillamente sia da atleti amatoriali  che da professionisti senza affaticare il metabolismo, migliorando le prestazioni e  favorendo il recupero fisico.